Supporto all’export delle imprese italiane

 

Il Programma

Il decreto legislativo n. 219 del 2016, recante la riforma delle Camere di commercio, ha modificato l’ambito di competenza camerale in tema di promozione all’estero delle imprese.
Per rafforzare le competenze del sistema camerale di sostegno all’internazionalizzazione, le Camere di Commercio sono chiamate ad assolvere, tra le loro competenze obbligatorie:

  • Informazione
  • Formazione
  • Supporto organizzativo e assistenza alle PMI

Con la seconda edizione del Programma SEI – “Sostegno all’export dell’Italia” Unioncamere si pone l’obiettivo di accrescere queste competenze dando vita a:

  • iniziative di tipo formativo sui temi dell’internazionalizzazione d’impresa, destinate all’intero sistema camerale italiano;
  • iniziative di assistenza personalizzata all’export, destinate ai funzionari delle sole Camere di Commercio che hanno aderito al programma, nell’ambito del fondo di perequazione 2017-2018.

Gli Obiettivi

Con il programma SEI – “Sostegno all’Export dell’Italia” Unioncamere intende sostenere l’impegno del sistema camerale nella realizzazione di iniziative orientate alla crescita delle imprese esportatrici.

L’obiettivo che si intende perseguire con il programma è duplice:

  • favorire l’avvio sui mercati esteri delle aziende che oggi non esportano pur avendone qualità, organizzazione e (parte degli) strumenti;
  • rafforzare la presenza delle aziende che operano sui mercati esteri solo in maniera occasionale o limitata, contribuendo così all’incremento e al consolidamento delle relative quote di export.

Ne consegue la necessità di consolidare le competenze del personale camerale addetto alle attività di internazionalizzazione (EXPORT PROMOTER CAMERALI), al fine di rafforzare quelle funzionali all’attività di scouting e al coinvolgimento operativo delle imprese target dei rispettivi territori.

Il Percorso

Nell’edizione 2019 -2020 del Programma SEI, nei confronti degli Export Promoter camerali è previsto un nuovo percorso di attività formative e di assistenza tecnica, volto a rafforzare e approfondire in modo specialistico e pragmatico le competenze funzionali degli addetti camerali:

  • Formazione in aula: pacchetto formativo della durata di n. 10 ore su tematiche trasversali all’internazionalizzazione d’impresa, che avrà luogo a Roma;
  • Formazione webinar: 13 interventi formativi della durata di circa n. 3 ore cadauno di approfondimento sulle tematiche dell’internazionalizzazione, best practices e i servizi offerti dal Sistema Italia;
  • Tutoring: affiancamento agli Export Promoter camerali per trasferire loro un adeguato know-how utile nelle attività di scouting territoriale, assessment, orientamento e prima assistenza alle aziende target;
  • Working Group tematici su argomenti di interesse trasversale

Per le aziende aderenti, il Programma SEI offre servizi di informazione, formazione e assistenza all’estero per promuovere e rafforzare l’export italiano.

  • Profilazione sul sito www.sostegnoexport.it
  • Export check-up per identificare i bisogni e le necessità delle aziende
  • Orientamento ai mercati esteri per identificare il mercato a più alta potenzialità per il prodotto dell’azienda
  • Percorsi formativi (Training on the Road, webinar, corsi di formazione, etc.)
  • Sviluppo di Piani Export per definire la strategia di ingresso nel mercato target
  • Percorsi e iniziative di accompagnamento all’estero